Lime curd
 GLUTINE FREE 

maggio 21, 2013 in Agrumi, Dolci al cucchiaio, Glutine free, Primo piano

I fruit curd sono creme di origine anglosassone preparate con agrumi, molto simili ad una crema pasticcera in quanto a tecnica di preparazione, ma dal gusto decisamente più intenso. Inoltre, non viene utilizzato il latte ed è prevista una generosa aggiunta di burro. Originariamente venivano usate al pari di marmellate, da spalmare su toast e scones all’ora del tè, oggi sono utilizzate molto anche come farcitura per crostate e dolcetti.

Si possono fare con qualsiasi frutto citrico, anche se la più tradizionale rimane quella al limone.

La ricetta che vi propongo è a base di lime, ma basterà sostituire il tipo di frutto per ottenere tutte le varianti di curd.

Difficoltà: media

Tempo di esecuzione: 20 minuti circa
Attrezzatura necessaria: ciotole, pentolino, frusta, cucchiaio di legno

Ingredienti

Uova: 2 intere + 2 tuorli
Scorza grattugiata di 2 lime (oppure due limoni o 1 arancia), meglio se di origine biologica
Succo di 4 lime – circa 150 ml (oppure 3 limoni o una grossa arancia)
Zucchero: gr 150 (se usate le arance, diminuite la quantità a 100 gr)
Burro: gr 100

Procedimento

Grattugiare finemente la scorza di 2 lime (foto 1). Spremere il succo di 4 lime (foto 2). Rompere due uova intere e aggiungere due tuorli in un recipiente e sbattere con la frusta per amalgamarle.

In un pentolino, far bollire il succo di lime con la scorza e lo zucchero (foto 3). Versarne un quarto circa sulle uova sbattute, mescolando bene durante per evitare che le uova cuociano, poi trasferire il composto nel pentolino con il restante succo bollente e rimettere su fuoco bassissimo (foto 4, foto 5, foto 6). Aggiungere il burro tagliato a pezzetti (foto 7).

Mescolando in continuazione, attendere che la crema si addensi (foto 8). E’ fondamentale non fare bollire il composto, nel dubbio è meglio usare la procedura a bagnomaria (ciotola con il composto sopra pentola di acqua a leggero bollore).

Trasferire in un vasetto (foto 9) o procedere come da indicazione della ricetta. In frigo si conserva circa una settimana.