Chocolate chip cookies – biscotti al cioccolato

febbraio 11, 2013 in Biscotti, Cioccolato, Primo piano

Questi sono di sicuro i biscotti americani più conosciuti al mondo. La storia narra che furono inventati nel 1939 da Ruth Wakefield, proprietaria del Toll House Inn in Massachusettes, aggiungendo dei pezzi di cioccolata amara della Nestlé al suo abituale impasto per biscotti. Il successo fu tale che la Nestlé comprò i diritti per la ricetta e cominciò a stamparla sulle sue confezioni di cioccolata amara con il nome di “The famous Toll House Cookie” (il famoso biscotto della Toll House), conferendo così fama imperitura alla ricetta.

Quella che vi propongo dovrebbe essere la ricetta originale, tramandata da generazioni di casalinghe americane, a cui io ho però debitamente ridotto il quantitativo di zucchero, a parere mio eccessivo.

Tempo di esecuzione: 15 minuti più 10-12 minuti di cottura
Porzioni: dipende molto dalla grandezza dei biscotti, ma diciamo circa 24
Attrezzatura necessaria: due ciotole, fruste elettriche, leccarda

Ingredienti

Farina 00: gr 300
Burro a temperatura ambiente: gr 220
Zucchero di canna: gr 100
Zucchero semolato: gr 100
Bicarbonato di sodio: 1 cucchiaino
Sale: 1 cucchiano
Uova: 2 grandi
Estratto di vaniglia: 1 cucchiaino (oppure una bustina di vanillina)
Gocce o scaglie di cioccolata amara (50-60%): gr 250

Procedimento

Accendere il forno a 190°. Se si utilizza una tavoletta di cioccolato, ridurla in pezzettini: senza aprire l’incarto, colpire la tavoletta ripetutamente con un matterello, fino ad ottenere la frantumazione di tutta la superficie. Trasferire i pezzi in una ciotola e, con l’aiuto di un coltello, tagliare i pezzi che dovessero risultare ancora troppo grossi (foto 1, foto 2).

In una ciotola, setacciare la farina, il bicarbonato di sodio e il sale. In un’altra ciotola montare il burro con i due tipi di zucchero e la vaniglia fino ad ottenere un composto cremoso (foto 3). Aggiungere le uova una alla volta, incorporandole bene dopo ciascuna aggiunta (foto 4). Aggiungere gradualmente il composto di farina, sempre mescolando con le fruste (foto 5). Infine, unire i pezzetti di cioccolato incorporandoli con un cucchiaio o una spatola (foto 6, foto 7).

Foderare la leccarda con la carta da forno (foto 8) e formare delle sfere con l’aiuto di due cucchiai. Posizionarle ben distanziate sulla placca (foto 9, foto 10). Occorreranno circa 4 infornate per esaurire l’impasto. Cuocere per circa 10-14 minuti, fino a quando i bordi cominceranno a prendere colore.

Lasciare raffreddare qualche minuto sulla placca e poi trasferire su una grata per completare il raffreddamento (foto 11, foto 12, foto 13).