Biscotti al parmigiano

gennaio 11, 2013 in Biscotti, Divagazioni salate, Primo piano

Questa ricetta, di una semplicità disarmante, è un retaggio di una mia precedente “vita” lavorativa al seguito del carrozzone della Formula 1. In quella occasione, ho avuto modo di imparare alcune ricette interessanti e, talvolta, inusuali, da una chef irlandese che davvero non aveva nulla da invidiare a tanti chef nostrani in quanto ad utilizzo della materie prime eccezionali del nostro Bel Paese.

Tempo di esecuzione: 10 minuti più 2 ore in freezer più 15-20 minuti di cottura
Porzioni:
Attrezzatura necessaria: mixer, carta da forno, coltello affilato, leccarda

Ingredienti

Parmigiano o grana grattugiato: gr 200
Farina 00: gr 200
Burro freddo di frigo: gr 200
Uova: un tuorlo per l’impasto + uno per spennellare i biscotti
Sale: mezzo cucchiaino
1 peperoncino piccante secco (facoltativo ma consigliato)

Procedimento

Inserire nel boccale del mixer il formaggio grattugiato, la farina, il burro, uno dei due tuorli e il peperoncino (foto 1). Aggiungere mezzo cucchiaino di sale e azionare il mixer fino a quando gli ingredienti si combinano, l’aspetto dovrebbe essere quello di una massa granulosa (foto 2, foto 3).

Rovesciare il composto su una spianatoia, lavorare brevemente con la punta delle dita per assemblare il composto, poi dividere in due parti (foto 4, foto 5). Formare un salame con ciascuna metà, aiutandosi con la carta da forno, di circa 3-4 cm di diametro (foto 6). Avvolgere con la carta da forno (foto 7) e mettere in freezer per un paio d’ore circa (ma volendo si possono conservare diversi giorni prima di procedere alla cottura)

Quando si vogliono cuocere i biscottti, accendere il forno a 170°. Estrarre il  primo salame dal freezer e aprire la carta da forno (foto 8). Attendere una decina di minuti (d’estate 5 saranno probabilmente sufficienti). Foderare la leccarda con carta da forno e preparare l’altro tuorlo con un pennello.

Con un coltello molto affilato, procedere a tagliare i cilindri a dischetti di circa 6-7 mm di spessore (foto 9, foto 10). Se l’impasto tende a sbriciolarsi, significa che è troppo freddo, attendere qualche minuto e riprovare. Più spessi taglieremo i biscotti da crudi, più larghi risulteranno una volta cotti (personalmente li preferisco piccoli). Posizionare sulla leccarda e spennellare la superficie di ciascun biscotto con il rosso d’uovo (foto 11, foto 12).

Infornare per circa 15-20 minuti, fino a quando i biscotti saranno dorati leggermente ai bordi e in superficie. Sfornare, e lasciare raffreddare complentamente prima di gustare (foto 13).