Crumble di mele

ottobre 29, 2012 in Dolci al cucchiaio, Mele

Questa ricetta molto popolare in America e in Inghilterra, è la maniera più facile e gustosa di portare a tavola una torta di mele. Certo, la forma è inusuale e sarà impossibile tagliare delle fette, ma il gusto ricorda moltissimo quello dell’apple pie, con il vantaggio di essere una preparazione decisamente meno elaborata.

Come per tutte le ricette molto popolari, ne esistono infinite versioni: io ho scelto di presentarvi quella di Rose Levy Beranbaum, una vera alchimista, che ha scritto molti libri, tra cui i famosissimi “The Cake Bible” e “The Pie and Pastry Bible”, da cui ho tratto appunto la ricetta del crumble. Rose ha la peculiarità di aver aggiunto piccoli trucchetti per migliorare la riuscita delle sue creazioni e, anche in questo caso, la “riduzione” del liquido rilasciato dalle mele lasciate marinare con spezie e zucchero fa la differenza.

Tempo di esecuzione: 30 minuti più un’ora per il riposo delle mele e un’ora di cottura
Porzioni: 6-8
Attrezzatura necessaria: mixer, teglia rotonda da cm 22, 2 ciotole, colapasta

Ingredienti

Mele: 600 gr (già pelate, private del torsolo e tagliate a fette)
Zucchero: gr 50 (metà di canna e metà semolato)
Succo spremuto di 1 limone

Cannella: 1 cucchiaino da the colmo
Noce moscata grattugiata: una punta di cucchiaino da the
Sale: un pizzico
Burro: una noce

Per il topping
Zucchero di canna: gr 40
Cannella: un cucchiaino da the colmo
Noci sgusciate: gr 50
Farina: gr 70
Burro: gr 50

Procedimento

Pelare le mele, privarle del torsolo e metterle in una capace terrina (foto 1). Aggiungere il succo di limone, la cannella, la noce moscata e gli zuccheri e mescolare bene (foto 2, foto 3, foto 4, foto 5). Lasciare riposare dai 30 ai 60 minuti.

Preparate il topping mettendo nel mixer lo zucchero con le noci e la cannella (foto 6). Tritare grossolanamente (foto 7), poi aggiungere farina e burro (foto 8) e mixare fino ad ottenere una farina spessa. Mettere in un piatto e con le dita formare tanti piccoli grumi (foto 9).

Accendere il forno a 200° almeno 20 minuti prima che le mele finiscano il tempo di riposo. Trascorso il tempo, scolarle, raccogliendo il liquido in un contenitore (foto 10) adatto al microonde (in mancanza usare un pentolino). Aggiungere una noce di burro al liquido (foto 11) e mettere in microonde per due o tre minuti a massima potenza, fino ad ottenere uno sciroppo denso (oppure far ridurre a fuoco lento sulla fiamma).

Disporre le mele nella teglia imburrata e versare la riduzione sopra di esse (foto 12, foto 13). Coprire con un foglio di alluminio a cui si dovrà praticare un’incisione centrale per permettere al vapore di uscire durante la cottura (foto 14). Mettere in forno caldo per 30 minuti, poi estrarre la teglia, rimuovere l’alluminio e spargere il topping in maniera uniforme sulla superficie delle mele (foto 15).

Rimettere in forno per circa 20-25 minuti, fino a quando il topping sarà dorato e il liquido di cottura sobbollirà denso ai bordi del dolce (foto 16).

Servire tiepido o a temperatura ambiente (foto 17).