Torta alla cioccolata (chocolate buttercake)

luglio 24, 2012 in Cioccolato, Torte lievitate

Una classica, deliziosa torta alla cioccolata, di quelle che rimangono umide all’interno e non necessitano di bagna o di altre aggiunte.

Può essere gustata così, magari con una spolverata di zucchero a velo, oppure usata come base per torte farcite e glassate – io ad esempio, l’ho usata per fare la torta clown del compleanno di mia figlia, ricoprendola con glassa al mascarpone e aiutandomi per la decorazione con smarties, cioccolata e marzapane.

Ricetta adattata – ho letteralmente dimezzato la quantità di zucchero – dal sito www.joyofbaking.com

Tempo di esecuzione: 20 minuti più 40 di cottura
Porzioni: 12
Attrezzatura necessaria: fruste elettriche, ciotole, teglia rettangolare da 25x35cm oppure due tortiere a cerniera da 23cm (quest’ultima opzione è ideale se si vuole fare una torta a due strati con farcitura)

Ingredienti 

Cioccolata fondente 60-70%: gr 120
Cacao amaro in polvere: gr 30
Acqua bollente: ml 240
Burro a temperatura ambiente: gr 225
Zucchero: gr 200
Uova: 3
Estratto di vaniglia: 1 cucchiaino (oppure i semi di un baccello)

Farina 00: gr 300
Lievito per dolci: 2 cucchiaini
Bicarbonato: 1 cucchiaino
Sale: un quarto di cucchiaino
Latte: ml 240 

Procedimento

Accendere il forno a 180°. Mettere la cioccolata a pezzettini e il cacao in una terrina (foto 1). Fare bollire l’acqua e versarla sulla cioccolata, mescolare fino a quando il composto sarà amalgamato (foto 2, foto 3).

In un’altra ciotola, setacciare la farina con il lievito e il bicarbonato (foto 4, foto 5, foto 6).

In una capiente terrina, lavorare il burro con le fruste elettriche fino a renderlo cremoso (foto 7, foto 8). Aggiungere lo zucchero e lavorare fino a quando il composto diventa spumoso (foto 9). Aggiungere le uova, amalgamandole una alla volta (foto 10). Versare il composto di cioccolata dentro quello di burro, zucchero e uova e poi l’estratto di vaniglia o i semi all’interno di un baccello; lavorare con le fruste fino ad ottenere un aspetto omogeneo (foto 11, foto 12, foto 13).

Unire un terzo di farina, incorporandola bene, poi metà latte, sempre mescolando bene (foto 14, foto 15). Aggiungere poi l’altro terzo di farina, l’altra metà del latte e terminare con l’ultimo terzo di farina. Assicurarsi che ogni aggiunta sia ben mescolata prima di procedere alla successiva (foto 16).

Scegliere la teglia: se desideriamo farcire la torta, l’ideale è usare due tortiere tonde da 23 cm, in maniera da non dover tagliare la torta a metà, essendo molto umida e friabile non si avrebbe un buon risultato. Se invece volete fare un solo strato, potete optare per una teglia rettangolare 25×35 cm  (foto 17) che andrà imburrata e rivestita sul fondo con un rettangolo di carta da forno.

Versare il composto, livellare (foto 18) e infornare per circa 35-40 minuti o fino a quando uno stecchino inserito al centro della torta esce pulito. Sfornare e lasciare raffreddare (foto 19).

Servire con una spolverata di zucchero a velo o decorare a piacere (foto 20, foto 21, foto ).