Attrezzatura di base – 2

luglio 18, 2012 in Attrezzature

Continua l’elenco delle attrezzature di base che consiglio a tutti di avere in casa.

1. Brocca graduata: fondamentale per il dosaggio dei liquidi, consiglio di procurarvene una che abbia anche le misure di volume anglosassoni, le “cups”, molto utile in caso di conversione di una ricetta straniera. Le brocche graduate in millilitri sono facilmente reperibili nella grande distribuzione, mentre quelle con misure straniere si trovano nei negozi specializzati in articoli per cucina/pasticceria.

2. Frullatore ad immersione: questo oggetto è per me veramente un immancabile. I suoi utilizzi sono talmente molteplici da non essere possibile elencarli tutti. In commercio ne escistono versioni di base da pochi euro, fino a combinati piuttosto sofisticati che consentono molte funzioni. Personalmente ho optato per il modello base, avendo già tra la mia attrezzatura un mixer e un impastatore.

3. Fruste elettriche: se intendete prepare dolci senza farvi venire dei bicipiti da pugile allora consiglio vivamente l’acquisto di questo utensile.  Nel mio caso l’investimento, non oneroso devo dire, è stato ampiamente ripagato da anni di fedele servizio. Utile per montare panna montata, albumi, impasti per torte e per amalgamare qualsiasi cosa.

4. Bilancia di precisione: questo è un oggetto che ho sempre dato per scontato ma, da quando ho aperto il sito, ho invece scoperto non esserlo assolutamente. Uno delle cause più frequenti di cattiva riuscita dei dolci è infatti la mancanza di una bilancia in casa. Siccome fare dolci, non mi stancherò mai di ripeterlo, è un processo che ha molto dello scientifico, essere pressapochisti e dosare gli alimenti con bicchierini, brocche e quant’altro è un approccio che raramente ripaga.

5. e 6. Sacca da pasticcere e beccucci: in questo caso possiamo dire che non si tratta di attrezzatura fondamentale e che potrete tranquillamente produrre molti dolci bellissimi senza doverli utilizzare. Io stessa non ne ho mai fatto un uso esagerato, ma è anche vero che una volta presa la mano, la sacca da pasticcere si rivela utile in moltissime occasioni. Sono disponibili in commercio delle versioni usa-e-getta che vanno benissimo per tutte le creme e gli impasti morbidi, da usare con cautela invece per gli impasti da biscotto e simili, in quanto rischiano di esplodere. Di beccucci ne esiste una varietà infinita, praticamente se ne può acquistare uno per ogni decorazione che deciderete di fare, ma nella realtà possederna 4 o 5 delle dimensionie/forme che più utilizziamo è sufficiente.