Red velvet cupcakes

gennaio 27, 2012 in Muffin e cupcake, Natale, Primo piano

Ecco un’altra ricetta tipicamente americana, si tratta della celebre torta di velluto rosso (red velvet significa proprio questo) famosissima negli Stati Uniti del Sud, quasi un’istituzione nel campo della pasticceria americana, riproposta nella versione mono porzione. I cupcakes sono molto divertenti e permettono di sbizzarrirsi con le decorazioni e l’utilizzo del sac-à-poche, in questo caso è la fantasia a farla da padrona.

Per quanto riguarda la red velvet, l’impasto particolare, che lievita grazie ad un mix di bicarbonato e aceto bianco, ha un gusto decisamente insolito, molto diverso dal tipico pan di spagna. Il colore rosso conferisce un aspetto intrigante e rende questo dolce adatto ad occasioni speciali quali Natale e San Valentino oppure per stupire gli amici con qualcosa di diverso.

Negli ingredienti trovate il latticello, una bevanda dal gusto acidognolo derivata dal processo di trasformazione della panna in burro. In Italia è difficilmente reperibile ma potete crearlo aggiungendo un cucchiaio di aceto bianco o limone a 240ml di latte e lasciando riposare il composto per circa dieci minuti prima di usarlo.

Per glassare si possono scegliere varie creme, io prediligo una meravigliosa glassa a base di Philadelphia, mascarpone e panna, una vera delizia!

Per questa ricetta ringrazio il sito joyofbaking.com che è uno dei mie punti di riferimento per le ricette d’oltre oceano.

Tempo di esecuzione: 30 minuti più 25-30 minuti in forno
Porzioni: 10-12
Attrezzatura:  1 vassoio da 12 muffin, 12 pirottini di carta, fruste elettriche, 3 ciotole, un contenitore per fare il latticello (un bicchiere da acqua per esempio)

Ingredienti

Per i cupcakes

Farina 00 setacciata: 125 gr
Lievito per dolci: 1/4 di cucchiaino
Sale: 1/4 cucchiaino
Cacao amaro in polvere: 10 grammi
Burro a temperatura ambiente: 60 grammi
Zucchero semolato: 125 gr
Uova: 1 grande
Estratto puro di vaniglia: 1/2 cucchiaino (se non lo trovate usate mezza bustina di vanillina)
Latticello: 120 ml
Colore rosso q.b.
Aceto di vino bianco: 1/2 cucchiano
Bicarbonato di sodio: 1/2 cucchiaino

Per la crema

Philadelphia: 115 gr, a temperatura ambiente
Mascarpone: 115 gr, a temperatura ambiente
Estratto puro di vaniglia: 1/2 cucchiaino (oppure la mezza bustina di vanillina avanzata dall’impasto)
Zucchero a velo, setacciato: 60 gr
Panna fresca da montare, fredda: 180 ml

Procedimento

Accendete il forno a 175°. Preparate un vassoio da muffin rivestendo gli incavi con pirottini di carta (foto 1).

Iniziate mescolando la farina, il lievito , il sale e il cacao in polvere e mettete da parte (foto 2, foto 3, foto 4).

In una capiente ciotola ammorbidite il burro con lo sbattitore elettrico per circa due minuti (foto 5). Aggiungete lo zucchero, sbattendo fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso – 2 o 3 minuti circa – (foto 6). A questo punto potete aggiungere l’uovo (foto 7, foto 8). Per ultimo incorporate l’estratto di vaniglia (foto 9).

A parte, preparate il latticello aggiungendo il limone al latte e lasciando riposare 10 minuti (foto 10). Aggiungere il colorante al latticello (foto 11). La quantità dipenderà dal tipo di colore scelto, se in polvere o liquido, e dal potere colorante dello stesso. Personalmente, ho provato tutti quelli in vendita nei supermercati e il risultato è sempre sulla tonalità del rosa. Consiglio quindi di acquistare colori alimentari come quelli della Decora o della Silkomart, più cari ma decisamente più adatti. Aggiungete quindi il colorante poco alla volta fino ad ottenere un liquido rosso intenso.

Adesso potete procedere ad incorporare nel composto a base di burro il mix di farina, sale, lievito e cacao che avevate messo da parte  e il latticello colorato. Procedete con lo sbattitore regolato sulla potenza minima, iniziando con un terzo di composto di farina (foto 12), seguito da metà latticello (foto 13) seguito da un altro terzo di farina (foto 14), dalla seconda metà di latticello [vedeifoto f=15] e terminando con la farina (foto 16). Assicuratevi ogni aggiunta sia ben amalgamanta prima di procedere con la seguente.

A questo punto, con le teglie a portata di mano, mescolate in una ciotolina il bicarbonato con l’aceto e quando comincia a schiumare versatelo subito nel composto (foto 17, foto 18, foto 19). Mescolate velocemente, distribuite il composto in ciascuna formina, riempiendo fino a poco più di metà (foto 20, foto 21) e infornate al più presto sul ripiano mediano del vostro forno. Il bicarbonato reagisce appena inumidito quindi per non sprecare la sua azione lievitante bisogna essere piuttosto svelti in questo ultimo passaggio, anche se in questo caso, visto che i cupcakes sono più lunghi da riempire, è stato aggiunto un po’ di lievito per dolce che invece reagisce oltre con con l’umidità anche con il calore.

Cuocete dai 20 ai 25 minuti, controllando la cottura tramite l’uso di uno stuzzicadente: se una volta inserito nel centro della torta esce pulito, è ora di sfornare.

Prima di togliere i dolci dagli stampi, lasciate raffreddare per circa 15 minuti su una grata, poi estraeteli e lasciate raffreddare completamente (foto 22, foto 23).

Crema al mascarpone:

Cominciate a lavorare il Philadelphia e il mascarpone con le fruste elettriche (foto 24, foto 25), quando è ben montato aggiungere lo zucchero a velo e l’estratto di vanilla e continuare a montare con le fruste (foto 126). In ultimo, aggiungere la panna fresca a filo (foto 27), è importante che sia veramente fredda di frigo se volete che la vostra crema sia bella soda. Continuare a montare fino a quando la vostra crema avrà assunto una consistenza molto soda(foto 28, foto 29).

Decorare i cupcakes con la crema di formaggio, nella maniera che si preferisce, sia utilizzando un sac-à-poche, ma anche una semplice spatola; si può poi cospargere il tutto con avanzi di impasto cotto e frullato, ottenendo una granella rossa molto scenografica (foto 30, foto 31) oppure utilizzare scaglie di zucchero colorato (foto 32, foto 33).