Pasta brisée con burro e strutto

gennaio 23, 2012 in Ricette base e decorazioni

La pasta brisée è usata per crostate dolci e salate ed è molto fragrante ma anche una delle più fragili da lavorare. E’ una pasta senza uova e, di solito, senza zucchero, anche se uno o due cucchiai possono essere aggiunti se si desidera.

Come tutti gli impasti che comportano l’utilizzo di burro e grassi in generale, è importante lavorare velocemente con la punta delle dita, evitando che i grassi si surriscaldino troppo, sciogliendosi. Prima di mettere in forno, un passaggio in frigo di una quindicina di minuti assicurerà che la superficie della torta non si crepi.

Tempo di esecuzione: 15 minuti + 30 minuti in frigo
Dose sufficiente per rivestire una tortiera del diametro di 26 cm
Attrezzatura: 1 ciotola, pellicola o sacchetto di plastica ad uso alimentare 

Ingredienti

Farina 225 gr
Strutto a temperatura ambiente 50 gr
Burro a temperatura ambiente 50 gr
Acqua fredda

Procedimento

Setacciare la farina in una grande terrina e aggiugere il burro e lo strutto tagliati a dadini (foto 1) . Lavorate i grassi dentro la farina velocemente, con la punta delle dita, sollevando ogni tanto l’impasto e lasciandolo ricadere, permettendo così di inglobare dell’aria (foto 2). Quando l’aspetto è quello di grosse briciole (foto 3), aggiungete acqua fredda sufficiente – circa un paio di cucchiai ma prima di mettere il secondo aspettare che il primo sia assorbito- a permettervi di impastare il tutto ottenendo una palla liscia che non lasci resti sulle pareti della terrina. Appiattire formando un disco (foto 4) e mettete l’impasto in un sacchetto di plastica per alimenti e lasciate riposare in frigo per 30 minuti.

Stendere l’impasto come indicato nella ricetta.