Brownies alle noci

gennaio 21, 2012 in Cioccolato

Questa è una versione se possibile ancora più sontuosa dei brownies americani base. La prima cosa che bisogna tenere a mente cucinando questo dolce, è che i brownies non hanno niente a che fare con una torta, sono infatti decisamente più vicini alle barrette di cioccolata ed è loro caratteristica il fatto che all’interno rimangano umidi e morbidi, quindi dovete resistere alla tentazione di prolungare la cottura perché non vi sembrano abbastanza asciutti.

La ricetta è molto semplice ma un’avvertenza è doverosa: fate attenzione perché prima ancora di esservene accorti ne avrete mangiati molti di più di quanti una dieta sensata consiglierebbe!

Ricetta adattata dal libro “Delia’s Complete Cookery Course” di Delia Smith

Tempo necessario: 20 minuti + 30 minuti di cottura in forno
Porzioni: 15 quadrotti
Attrezzatura: 1 ciotola, teglia rettangolare 18 x 28 cm 

Ingredienti

Cioccolata fondente 80-90%: 75 gr
Burro: 110 gr
Uova: 2
Zucchero: 150 gr
Noci miste a piacere (nocciole, noci, pecan, anacardi, mandorle): 110 gr
Farina setacciata: 50 gr
Lievito per torte: 1 cucchiaino
Sale: 1/4 di cucchiaino

Procedimento

Riscaldare il forno a 180° e rivestite una teglia rettangolare di 18 x 28 cm con carta da forno, anche sui bordi, dopo averla unta con burro o con lo spray apposito (foto 1).

Ridurre noci e nocciole a pezzettini (foto 2), poi tagliare il burro e rompere la cioccolata a pezzetti,  riunendo il tutto in una ciotola (foto 3) che possa andare nel microonde (chi non lo possiede, dovrà usare un recipiente adatto alla cottura a bagnomaria). Fate fondere a temperatura bassa per circa due minuti (foto 4).
Mescolare il composto e aggiungere le due uova (foto 5) una alla volta mescolando bene dopo ognuna, poi lo zucchero, la farina setacciata con il lievito (foto 6) il sale e le noci.

Amalgamare (foto 7) e versare nella teglia. Livellare con una spatola (foto 8) e infornare per circa 30 minuti, o fino a quando il dolce non comincerà a staccarsi dai bordi e un coltello infilato nel centro uscirà pulito.

Fare raffreddare almeno un quarto d’ora nella teglia prima di tagliare a quadrotti e trasferire sulla griglia di raffreddamento (foto 9). Se i brownies sono troppo friabili, aspettare qualche altro minuto e riprovare.

Appena freddi sono pronti per essere gustati, e volendo, se siamo veramente in vena di follie, si possono accompagnare con un po’ di panna montata.